Addetti alla conduzione di escavatori idraulici, caricatori frontali e terne

In data 22 febbraio 2012, in sede di Conferenza Stato Regioni, è stato stabilito un Accordo in attuazione dell’art. 73, comma 5 del Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.

Tale Accordo è stato pubblicato in G.U. il 12 marzo 2012 ed è entrato in vigore il 12 marzo 2013. In base a tale Accordo tutto il personale impiegato nell’uso delle attrezzature edile e stradali dovranno, previo frequenza di specifico percorso formativo, conseguire un attestato di abilitazione.

Le imprese e le aziende del settore delle costruzioni hanno tempo fino al 12 marzo 2015 per provvedere in tal senso.

Sempre in base all’Accordo su citato, le Scuole Edili del sistema Formedil, sono formalmente riconosciute, tra i vari soggetti, quali enti formatori.

Il corso prevede una parte teorica comune a tutti i mezzi di scavo (MODULO BASE + MODULO TECNICO-PRATICO) della durata di 8 ore e di una parte pratica (MODULO SPECIALISTICO) della durata di 8 ore.

Si informa che il corso è obbligatorio per gli addetti che utilizzano escavatori idraulici con massa operativa maggiore di 6000 kg. e per gli addetti che utilizzano pale caricatrici frontali con massa operativa maggiore di 4500 kg.

Per i macchinari avente massa operativa inferiore è comunque obbligatorio fornire agli addetti all’uso un addestramento come specificato nell’Art. 37 del D.LGS 81/08
.

CODICE CORSO 20MERC ES-A1
NEI GIORNI 18 E 21 FEBBRAIO DALLE ORE 8:30 ALLE 12:30 E DALLE 13:30 ALLE 17:30


Per ulteriori informazioni si prega di contattare il sottoscritto presso il S.E.I.-C.P.T. di Imperia.

Geometra Roberto Fresu
Referente Formazione Continua
S.E.I. – C.P.T. (Scuola Edile Imperiese – Comitato Paritetico Territoriale)
Via Privata Gazzano n° 24 – 18100 Imperia
Tel. 0183/710947 (Interno 1 Settore Sicurezza) – Fax 0183/764849
Cell. 393/9649953
e-mail:
aggiornamento@seicpt-imperia.it



CALENDARIO DIDATTICO

DOMANDA DI ISCRIZIONE

MODALITA' DI PAGAMENTO

INFORMATIVA PRIVACY

DURATA :

16 ORE

DESTINATARI :

LAVORATORI ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI ESCAVATORI, PALE CARICATRICI FRONTALI, TERNE

NUMERO MINIMO PARTECIPANTI :

6

NUMERO MINIMO PARTECIPANTI :

18

FIGURA PROFESSIONALE :

CONSEGUIMENTO DELL’ABILITAZIONE ALLA CONDUZIONE DI ESCAVATORI IDRAULICI, CARICATORI FRONTALI E TERNE

ATTESTATO FINALE :

ATTESTATO DI ABILITAZIONE

RIFERIMENTI NORMATIVI :

Accordo Conferenza Stato Regioni in attuazione dell’art. 73, comma 5 del Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.

CONTENUTI :

Il percorso ha una durata complessiva di 16 ore; i moduli sono tre e vanno frequentati in successione:

MODULO DI BASE (4 ore)
MODULO TECNICO PRATICO COMUNE (4 ore)
MODULO TECNICO PRATICO SPECIFICO (8 ore)

NOTE :

Il percorso didattico si articola in modo differenziato e individualizzato a seconda del livello professionale (esperienza e competenze) del lavoratore:

A. Lavoratori con esperienza pregressa di almeno dodici mesi nella conduzione del mezzo, maturata nel contesto professionale. Al termine, superato l’esame finale viene rilasciato l’Attestato di Abilitazione

B. Lavoratori con esperienza professionale inferiore a dodici mesi, con limitata esperienza nell’uso delle macchina. Al termine viene rilasciato un Attestato di Frequenza del percorso formativo che attesti la partecipazione al corso. L’Attestato sarà accompagnato da una comunicazione formale all’impresa indicante la possibilità di avviare il percorso di addestramento aziendale sotto la supervisione di un tutor aziendale designato dal datore di lavoro tra quelli in possesso dei requisiti per condurre il mezzo o usare l’attrezzatura. Il vantaggio del percorso consiste nella preparazione/impostazione di base del lavoratore che facilita ed indirizza il processo di addestramento aziendale.
Superato un periodo di almeno sei mesi (foglio rosa) il lavoratore potrà presentarsi per superare la prova d’esame finale delle competenze ottenendo così l’Attestato di Abilitazione.

TIPOLOGIA DI CORSO :

A PAGAMENTO

QUOTA ISCRIZIONE € :

350 € - Ridotto a 300 € per le imprese iscritte alla Cassa Edile di Imperia